• Home
  • >
  • Conto Formativo

Conto Formativo

Il Conto Formativo è il canale di accesso diretto alla formazione.

È in genere dedicato alle medie e grandi imprese con modalità che consentono alle PMI di utilizzarlo in forma aggregata.

Per incentivare lo sviluppo delle politiche formative comuni attraverso l’accentramento delle risorse c’è il Conto Formativo di Gruppo.

 


Con la pubblicazione delle Linee Guida saldo risorse 2015, vigenti per l’anno 2017, è aperto il Conto Formativo 2015  – CF 2015


 

Linee Guida e Regolamento

Le Linee Guida sono pubblicate annualmente e contengono le regole per presentare un piano formativo sul Conto Formativo in un determinato anno.

Il Regolamento consente di conoscere il funzionamento generale del CF e come sono ripartite le risorse versate. Nel corso degli anni il Regolamento è cambiato più volte e attualmente è vigente la versione del febbraio 2017.

Dal 1 gennaio 2015 il Fondo ha portato dal 70% all’80% la quota disponibile delle risorse versate dalle imprese.

Le risorse del Conto Formativo

Le risorse versate dalle imprese aderenti (lo 0,30%) costituiscono la disponibilità aziendale da utilizzare per la formazione dei propri lavoratori e soci.

Con una disponibilità aziendale superiore a 5.000€ le imprese possono accedere direttamente al proprio Conto Formativo:

  • in ogni momento dell’anno;
  • presentando uno o più piani formativi.

Le risorse disponibili si possono cumulare per tre anni.

Caratteristiche del Conto Formativo

I piani in Conto Formativo:

  • non sono sottoposti alla normativa UE degli Aiuti di Stato (vedi circolare ministeriale nel box documentazione);
  • possono prevedere tutte le attività formative e non formative che l’impresa ritiene necessarie per raggiungere gli obiettivi di apprendimento desiderati;
  • possono includere il finanziamento di uno o più voucher individuali;
  • non prevedono massimali di costo orario;
  • prevedono l’Accordo sindacale.

Il Fondo si impegna a verificare l’ammissibilità e la conformità dei piani entro 30 giorni dalla data di presentazione.

Termini di scadenza di cumulo delle risorse (RPA) delle imprese soprasoglia

Riportiamo schematicamente le scadenze annuali relative alle risorse (RPA) per piani aziendali in Conto Formativo per le imprese “soprasoglia, con i relativi anni di cumulo, messe a disposizione con la pubblicazione delle linee guida.
L’Inps comincia a versare al Fondo le risorse dello 0,30% dal mese stesso in cui è stata effettuata l’adesione – Uniemens e/o Dmag.

Periodo adesione Risorse di versamenti (RPA) per anno Anno di pubblicazione Linee Guida Anni solari di cumulo del versamento Anno di scadenza risorse non utilizzate
Con DM/10 o Uniemens fino a dicembre 2013; con DMAG per le imprese agricole fino a dicembre 2013  2013  2015  3 anni  31-12-2017
Con DM/10 o Uniemens fino a dicembre 2014; con DMAG per le imprese agricole fino a dicembre 2014 2014 2016 3 anni 31-12-2018
Con DM/10 o Uniemens fino a dicembre 2015; con DMAG per le imprese agricole fino a dicembre 2015 2015 2017 3 anni 31-12-2019

 

  • Icona invia
  • Icona stampa
  • Icona allegati